BENVENUTO

I libri, loro non ti abbandonano mai. Tu sicuramente li abbandoni di tanto in tanto, i libri, magari li tradisci anche, loro invece non ti voltano mai le spalle: nel più completo silenzio e con immensa umiltà, loro ti aspettano sullo scaffale. AMOS OZ

Mi trovi anche qui:

lunedì 21 marzo 2016

Leggere, un gioco da ragazzi

Ciao amici blogger, voglio segnalarvi questo libro Leggere - Un gioco da ragazzi un librino di 64 pagine dense di spunti, riflessioni e idee intorno alla lettura, scritto da Anna Vivarelli e Guido Quarzo edito  da Salani. Costa 10 euro.

LEGGERE – UN GIOCO DA RAGAZZI



L'ho trovato molto interessante ed ed è proprio vero che "Chi legge sa perfettamente perchè ama farlo, ma difficilmente riuscirà a spiegarlo. Legge perchè gli piace, perchè ne ha bisogno, perchè in viaggio non soffre la noia, perchè quella storia gli ha cambiato il modo di guardare il mondo, perchè quell'altra storia gli ha fatto venire voglia di viaggiare, perchè ha un amico con cui si scambia i libri e poi lo commentano insieme. Perchè sì."

Su questo sito IL LIBRAIO potete sfogliare le prime pagine.

Fatemi sapere!

mercoledì 16 marzo 2016

Gruppo di lettura (GdL)

Ciao amici bloggers. Ho creato un gruppo di lettura, venite a trovarmi qui, vi aspetto! Grazie, grazie, grazie.
(presa dal web)

sabato 12 marzo 2016

Torna "Il Maggio dei libri 2016"

Dal 23 aprile al 31 maggio 2016 torna per il sesto anno consecutivo IL MAGGIO DEI LIBRI, la campagna di promozione alla lettura organizzata dal Centro per il Libro e la lettura, divenuta ormai un appuntamento atteso, abituale e diffuso in tutta Italia.


Quest’anno il Maggio dei libri offre quattro prospettive nuove per declinare il valore della lettura: la varietà e la ricchezza dei suoi contenuti saranno infatti scandite da alcuni filoni chiave, che vi invitiamo a seguire come linee guida per le vostre iniziative. Il primo riguarda la biblioterapia: il potere benefico dei libri entrerà nelle carceri, nelle scuole ristrette e nei centri di accoglienza polifunzionali con reading, cineforum letterari e altri appuntamenti. Il secondo è Shakespeare 400, dedicato all’anniversario della morte del Bardo: in collaborazione con il British Council, saranno organizzate varie iniziative nelle scuole, in sedi istituzionali e in location inedite, per celebrare la grandezza e l’importanza non solo letteraria, ma anche socio-antropologica di William Shakespeare. Il terzo filone è costituito dal progetto con le Little free libraries, per diffondere sul territorio e nei luoghi di passaggio quotidiano mini biblioteche gratuite. Il quarto, la valorizzazione delle biblioteche attraverso diverse iniziative tra cui il Biblioraising, che consentirà ad alcune biblioteche di acquisire gli strumenti e le conoscenze necessarie alla ricerca di fondi.

È possibile aderire alla campagna con iniziative che si svolgano tra il 23 aprile e il 31 maggio segnalandole all’indirizzo http://risorse.cepell.it/ilmaggiodeilibri/.

La banca dati sarà aperta e disponibile da martedì 15 marzo.


Ecco i siti di riferimento