BENVENUTO

I libri, loro non ti abbandonano mai. Tu sicuramente li abbandoni di tanto in tanto, i libri, magari li tradisci anche, loro invece non ti voltano mai le spalle: nel più completo silenzio e con immensa umiltà, loro ti aspettano sullo scaffale. AMOS OZ

Mi trovi anche qui:

domenica 16 agosto 2015

Il bugiardino letterario: leggere attentamente le avvertenze! (La cura con la lettura)


Per superare

presa dal web

il mal di mare 
Moby Dick 

il mal di amicizia 
L'amica geniale

il mal d'amore 
(adolescenti) Uno splendido disastro 
(giovani) Il rumore dei tuoi passi 
(adulti) Ruth & Alex


Problemi 


presa dal web


con il traffico
Manuale dell'automobilista incazzato

con il buio
Tutta la luce che non vediamo

con la mamma
 Non vi lascerò orfani

                                                                         Insoddisfazione


presa dal web


perenne
Come smettere di farsi le seghe metali e godersi la vita

mangiareccia
Gagantua e Pantagruelle

lavorativa
Il coaching per la tua vita

                                                                      Affrontare la paura



dei paesi lontani
Shantaram

di invecchiare 
Il centenario che saltò dalla finestra e comparve

dell'abbandono 
La pioggia prima che cada



E a voi, che rimedio serve? Vi va di provare una medicina speciale? Una medicina letteraria, libresca?

Affidatevi ai libri, alle parole scritte.

Vi leggo, vi ascolto attentamente e provo ad alleviare i vostri...

16 commenti:

  1. hai ragione le parole scritte lasciano un segno, come il mio lapis lascia il segno sulle frasi più pungenti, così i miei libri sono pieni di freghi e neretti, come margherite e triangoli sui bordi.
    Buon proseguo di agosto Stefania

    RispondiElimina
  2. si potrebbe fare, sì, sarebbe bello

    RispondiElimina
  3. Be' i libri mi hanno aiutato molto in un certo momento della vita... ancora oggi mi aiutano.

    RispondiElimina
  4. sono passato Stefania, tira maestrale oggi segno poco buono per il sole.

    RispondiElimina
  5. Interessante, un saluto
    Grazie per la visita

    RispondiElimina
  6. Considerata la mia irrazionale inquietudine nei confronti del buio, mi porto via "tutta la luce che non vediamo" ;-)

    RispondiElimina
  7. Anche i libri aiutano molto nella vita quotidiana e spesso si trovano spunti interessanti, per superare anche i momenti più bui.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  8. a me servirebbe un rimedio contro l'ansia... :D

    ci sarà qualche lettura adatta? chissà...

    una cosa è certa: i libri aiutano e su tanti fronti!
    buona giornata Stefania! ;))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una farfalla nel cuore di Kevin Alan Milne. Prova e... fammi sapere (ci terrei).

      Elimina
  9. trovo un ottimo rimedio affidarsi ai libri

    RispondiElimina
  10. I libri ti guariscono da tutti i mali dell'anima e se no sei malato, allora ti danno una ricchezza di mente e di cuore che non trovi da nessun'altra parte.

    RispondiElimina
  11. Bellissima questa selezione. Io avrei necessità di ridere!

    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avevo capito niente di Diego De Silva. Il protagonista è davvero divertente! Sono a tua disposizione per qualsiasi chiarificazione! ;-)

      Elimina
  12. Di fatto ho sempre preferito i saggi ai romanzi, proprio per questo: cercavo... insegnamenti direi :-) A volte anche i romanzi ne sono ricchi, va da sé, ma con i saggi - quasi sempre - si sa dove si va a parare. Anche se non sempre il risultato poi è quello sperato ;-)

    www.wolfghost.com

    RispondiElimina
  13. Ho cominciato a scrivere per un libro ma ero solo un ragazzino con i capelli rossi e gli occhi chiari. Un tempo passasti da me
    ( ma era un altro blog e un altro tempo) e mi invitasti a venire qui. Beh sono venuto.

    RispondiElimina
  14. Ottimi suggerimenti:sto leggendo 'Il centenario che saltò,,' Spassosissimo,anche se non ho paura della vecchiaia,la sto vivendo bene,quasi.

    RispondiElimina